home >> Materiali Online >> Manoscritti

Manoscritti

Manoscritti

L’Archivio possiede 133  manoscritti conservati all’interno della sezione C, di cui 97 manoscritti medievali, fra i quali non pochi volumi compositi ab antiquo (il numero complessivo delle unità codicologiche arriva a 154), compresi in un arco cronologico che va dal sec. X alla fine del sec. XV; questi manoscritti rappresentano ciò che resta dell’antica libraria Sancti Zenonis, la cui evoluzione può essere ripercorsa attraverso sei inventari medievali, distribuiti tra il sec. XII e il sec. XV. Risalgono al periodo medievale anche 3 raccolte fattizie di documenti in forma di registro.

I restanti manoscritti (33) conservati nella sezione C risalgono all’età moderna (sec. XVI-XIX) e contengono opere storiche, cronache, raccolte di bolle e privilegi concessi al Capitolo, piante catastali dei possedimenti della Sacrestia di San Zeno, della Massa Canonici e del Capitolo e stemmi delle famiglie pistoiesi.

Infine, sempre nella sezione C, quattro faldoni (C.170, C.171, C.172 e C.177) conservano frammenti di manoscritti medievali e moderni.

Sono inoltre conservati, nella sezione B1, opere manoscritte di vescovi pistoiesi (Francesco Toli e Enrico Bindi), di canonici della Cattedrale (Gaetano Beani e Giovanni Breschi) e del sacerdote Augusto Vivaldi, professore di letteratura nel Seminario di Pistoia nel XIX secolo; questi manoscritti testimoniano i lavori preparatori per pubblicazioni a stampa e si rivelano interessanti fonti di storia pistoiese.

Il fondo dei manoscritti dell’Archivio Capitolare è infine arricchito da una interessante raccolta di lettere autografe di uomini illustri dei secoli XVII-XX (politici, letterati, filosofi, musicisti, ecclesiastici, scienziati).

Questa sezione è suddivisa nelle seguenti categorie:



Materiali Online (1):



PT AC, C.154
PT AC, C.154

Pistoia Capitale Italiana della Cultura 2017

Pistoia Capitale Italiana della Cultura 2017

Orari di apertura:

Venerd́: 9/13 e 14/18

Virtual Tour

Virtual Tour

Sito web realizzato con il contributo:

Fondazione Cassa Di Risparmio

Diocesi di Pistoia:

Diocesi di Pistoia