home >> Materiali Online >> Pergamene

PT AC, Perg. 6

Pace

1234 novembre 26, Vinacciano.

I fratelli Salvi e Giunta da Vinacciano, figli del fu Alessio, fanno pace con Grandone del fu Gerardo e Ondideo del fu Bonaldo da Vinacciano, che si erano macchiati dell’omicidio del padre Alessio, e vengono a loro volta liberati dalle offese subite da Gerardo, padre di Grandone.

 
Copia autentica di imbreviatura: Archivio Capitolare di Pistoia, Pergamene, n. 6 [B]. Sul verso, mano sec. XVII: «n. 6»; mano sec. XVIII: «Instrumento di pace rogato da ser Simone. 1234»; mano sec. XIX: «1234 nov. 26»; timbro dell'archivio. Alla pergamena è legato un cartellino: «N. 6. Prov. Arfaruoli. Istrumento di pace. Rog. da ser Simone. 26 nov. 1234».
Trascrizione: Il Diplomatico del Capitolo di Pistoia, a cura di Beatrice Pazzagli, dattiloscritto presso Archivio Capitolare di Pistoia.
 
Pergamena mm 260x130: due forellini nella parte alta e centrale della membrana; inchiostro caduto in molti punti.
All’anno 1234 corrisponde l’indizione settima; nel documento viene indicata l’indizione ottava, a conferma dell’uso pistoiese del calcolo greco dell’indizione, con inizio al 1 settembre.

 

Scheda aggiornata al 20 luglio 2011.

Titolo:
Pace
Segnatura:
PT AC, Perg. 6
Data:
1234 novembre 26, Vinacciano
Trascrizione:
Visualizza Trascrizione
Numero di Immagini:
1


1 -0006r2 -0006v

Pistoia Capitale Italiana della Cultura 2017

Pistoia Capitale Italiana della Cultura 2017

Orari di apertura:

Venerd́: 9/13 e 14/18

Virtual Tour

Virtual Tour

Sito web realizzato con il contributo:

Fondazione Cassa Di Risparmio

Diocesi di Pistoia:

Diocesi di Pistoia